Borsa di studio InnovaTESI – Seconda edizione Borsa di studio InnovaTESI – Seconda edizione

A.T. Kearney riconosce da sempre un grande valore all’innovazione, soprattutto quando le nuove idee nascono dai talenti più giovani, vero ingrediente distintivo per costruire il futuro di un’azienda. Per il secondo anno, il premio verrà assegnato dai Partner di A.T. Kearney al neo-laureato che presenterà la tesi più innovativa per originalità del tema e dei contenuti trattati e per lo stile della comunicazione.

Borsa di studio InnovaTESI – Seconda edizione

In un mondo ipercompetitivo come il nostro, l’innovazione è un vantaggio irrinunciabile per un’azienda proiettata verso il domani, che voglia essere più agile, più veloce e al tempo stesso più forte degli altri. Tradurre un’idea in una concreta fonte d‘innovazione può essere un percorso appassionante, ma anche denso di ostacoli e coraggiosi cambi di direzione, specie quando sono i più giovani a intraprendere la sfida.

Per questo ci rivolgiamo a studenti di talento che abbiano interpretato l’avventura della tesi universitaria come un’opportunità di guardare al futuro in modo innovativo e di porsi come una risorsa che farà la differenza nelle trasformazioni che verranno.

A.T. Kearney lancia la seconda edizione della Borsa di studio InnovaTESI per studenti di talento che abbiano interpretato l’avventura della tesi universitaria come un’opportunità di guardare al futuro in modo innovativo.

Per concorrere, i candidati devono essere in possesso dei seguenti requisiti: laurea di secondo livello conseguita da meno di tre mesi al 31 dicembre 2015 presso un corso di laurea in discipline economiche o scientifiche.

Se hai questi titoli e desideri partecipare, spedisci un Executive Summary della tua tesi (in lingua inglese, massimo 200 parole), il tuo CV e una breve lettera di presentazione a: InnovaTESI@atkearney.com, entro il 29 marzo 2016.

Entro giugno 2016, un board costituito da partner A.T. Kearney, imprenditori, manager ed esperti di comunicazione valuterà le tesi ricevute e selezionerà i finalisti, che saranno invitati a Milano per presentare i loro lavori durante la serata di assegnazione, che si concluderà con la premiazione del vincitore.

Al vincitore verrà assegnata una borsa di studio di 2.000 €.

La prima edizione

Nella finale della prima edizione, svoltasi il 9 giugno 2015, sui sei bravi finalisti ha prevalso un laureato Bocconi, Pier Luigi Susini, con la tesi: “Fraud detection in affiliate marketing”.

Giurati d’eccezione il Presidente di Technogym Nerio Alessandri e la creativa Annamaria Testa, con Renato Ridella, oltre a un selezionato gruppo di executive. Sede dell’incontro, il nuovo Museo delle Culture di Milano.